Dove e come ricaricare Iliad
Dove e come ricaricare Iliad

Iliad è da poco sbarcata in Italia e come ormai tutti sapranno si tratta di un nuovo operatore telefonico francese che straccia la concorrenza. Le sue offerte per telefonia e internet mobile sono le più convenienti del mercato attuale; ed inoltre usufruire dei servizi della compagnia telefonica è estremamente facile: tutto è gestibile anche solamente on line, dall’attivazione della SIM fino alla sua ricarica.

Per ricaricare una scheda telefonica Iliad ci si può avvalere di vari sistemi: i punti vendita autorizzati (edicole e tabaccherie), i punti vendita Sisal e Lottomatica, le SimBox presenti nei relativi corner dell’operatore, oppure il sito web di Iliad. L’operatore telefonico francese infatti non ha ancora attivato un’app (come hanno fatto alcuni suoi concorrenti) tramite la quale provvedere alla gestione dell’offerta alla quale si è aderito, e quindi non è possibile monitorare con questo strumento il proprio credito residuo, né ricaricarlo.

Come fare allora?

Innanzitutto occorre controllare che tipo di pagamento si è scelto per la ricarica al momento del passaggio/iscrizione a Iliad. È da considerare il fatto che se l’abbonamento è avvenuto per mezzo del sito internet o di una SimBox, Iliad imposterà automaticamente come sistema di pagamento della ricarica, l’addebito del costo dell’offerta prescelta su carta di credito Visa o MasterCard.

Per modificare quest’impostazione predefinita occorre accedere alla sezione “I miei dati personali” dell’”Area Personale” del portale web di Iliad e procedere alla modifica. Un’altra opzione, nel caso in cui si scelga come modalità di pagamento l’Addebito Automatico (procedura molto comoda perché avviene tutto automaticamente e quindi non ci si dovrà ricordare di quando scade l’offerta, né trovare un rivenditore abilitato alle ricariche Iliad) è l’addebito su conto corrente che verrà effettuato ogni mese al momento del rinnovo dell’offerta (in questo caso va comunicato il codice IBAN del proprio conto); ancora un’altra opzione per ricaricare tramite il sito web di Iliad è quella di inserire, dopo aver effettuato il login, nell’apposito spazio il codice di una ricaricabile che sì è acquistata presso un rivenditore abilitato.

Altrimenti si può scegliere l’opzione Pagamento Manuale: in questo caso non verrà effettuato alcun addebito su carta di credito o conto corrente ma sarà possibile ricaricare la scheda Iliad tramite uno dei sistemi precedentemente segnalati.

Nel caso dei rivenditori autorizzati i passi da eseguire sono semplicissimi: bisogna solamente dire all’operatore l’importo che si desidera ricaricare e il numero sul quale si vuole accreditare la somma; per mezzo di un terminale l’addetto trasferirà quindi istantaneamente l’importo sulla scheda SIM di Iliad. Occorrerà poi attendere una manciata di secondi per ricevere sul telefonino il messaggio di conferma dell’avvenuta ricarica, con il relativo importo. Dallo scorso 20 settembre le ricariche possono anche essere richieste nelle edicole; quelle che possono offrire il servizio sono le edicole che aderiscono al circuito Lottomatica e sono dotate perciò dell’apposito terminale. I tagli di ricarica disponibili sono: 5 euro, 10 euro, 15 euro, 20 euro, 30 euro e 50 euro.

Le ricariche si possono fare anche nei centri Sisalpay. Il metodo è identico a quello dei rivenditori autorizzati.

Un’altra modalità della quale ci si può avvalere sono gli store Iliad, gli Iliad corner o le SimBox. In particolare quest’ultime sono i caratteristici totem digitali che si trovano, ad esempio, nei centri commerciali o negli Iliad Store e che consentono di ricaricare, richiedere una nuova SIM o effettuare il passaggio da un altro operatore a Iliad in totale autonomia.

Le ricariche Iliad si possono effettuare anche fuori dai confini nazionali. Se ci si trova all’estero occorre procedere alla ricarica on line, per mezzo del sito internet dell’operatore francese. Ciò comporta che l’addebito del costo della ricarica che si è scelto, verrà fatto sulla propria carta di credito o conto corrente.

Infine, per ciò che concerne le ricariche della scheda che si fanno tramite telefono chiamando un numero apposito come avviene per gli altri operatori, Iliad attualmente non dispone di tale servizio e quindi non è possibile ricaricare la propria scheda SIM in questo modo.

Articolo successivoCome salvare le conversazioni Whatsapp su PC
Luigi Cancelli
Nato il 4 aprile '75, a 6 anni mi sono appassionato di informatica grazie al primo computer che mi hanno regalato. Da allora non ho smesso di studiare e testare. Oggi lavoro nel settore in maniera professionale e BootStrapLab è il mio blog personale su tech, telefonia, domotica, TV, smartphone...